RIVENDITORI AUTORIZZATI

SC-Project Swiss vende i suoi prodotti tramite la propria rete di rivenditori autorizzati.

Per assicurare al cliente di ricevere un servizio di altissima qualità, selezioniamo rivenditori, garage, officine, concessionarie moto che riteniamo possano offrirvi il miglior servizio di vendita, installazione e assistenza per i nostri impianti di scarico.

L’unico modo per avere la certezza di acquistare un impianto di scarico SC-Project autentico, è quello di rivolgersi ad un rivenditore autorizzato SC-Project Swiss o direttamente sul sito shop.scproject-exhaust.ch

Quando acquistate un impianto di scarico da un rivenditore ufficiale SC-Project Swiss, possiamo garantirvi che:

  • State acquistando un prodotto originale.
  • Solo un rivenditore autorizzato può vendere impianti di scarico omologati forniti con certificato di omologazione svizzero oltre al certificato Ministeriale Europeo (valido per circolare su tutta la Comunità Europea)
  • Il prodotto è coperto dalla garanzia internazionale SC-Project di 24 mesi
  • Il rivenditore ufficiale potrà mostrarti tutte le caratteristiche dei prodotti e procedere all’installazione a regola d’arte del prodotto SC-Project e gestire eventuali garanzie.
  • Qualunque intervento di assistenza o riparazione sarà gestito direttamente con SC-Project Swiss e la casa madre, tramite un canale diretto che solo il rivenditore ufficiale può garantire. 
  • Se l’acquisto viene effettuato presso un rivenditore non autorizzato, come Amazon, eBay, Aliexpress, AliBaba ecc, si corre il rischio di ricevere uno scarico contraffatto di bassa qualità non coperto da garanzia.

 

Potete riconoscere un rivenditore ufficiale dal logo esposto sulla vetrina.

 

Fate attenzione ai prodotti contraffatti made in Cina o nel Sud Est Asiatico.

Si tratta di impianti di scarico contraffatti con il logo SC-Project sul silenziatore, sia laserato che con targhetta metallica o adesiva. Tali impianti di scarico hanno un costo molto basso e sono realizzati con materiali di pessima qualità (talvolta con fonoassorbenti interni cancerogeni), assemblaggi eseguiti in modo impreciso e senza alcuna tecnologia, con l’enorme rischio di causare rotture all’impianto di scarico stesso o alle staffe/supporti che lo vincolano alla motocicletta, causando gravi danni al motociclo ed alle persone in caso di rottura del componente.